Guida ai migliori modelli di sfigmomanometro – Quale scegliere?

0
27
dottore che misura la pressione a paziente

Sfigmomanometro cos’è e a cosa serve

Questo apparecchio, dal nome piuttosto complesso e difficile da pronunciare, è un dispositivo biomedicale; viene utilizzato esclusivamente per misurare la pressione sanguigna arteriosa.

I primi apparecchi, utili alla stessa funzione, videro la luce nella seconda metà dell’Ottocento. Successivamente un italiano, il dott. Scipione Riva-Rocci, alla fine dello stesso secolo, dopo attenti studi sulle caratteristiche del mercurio, riuscì a realizzare e sperimentare con successo, il modello che ancora oggi viene utilizzato, il misuratore che funziona appunto con il mercurio.

Anche l’etimologia del nome è leggermente complessa, una parte della parola “sphygmòs” deriva dal greco e significa impulso, a questa è stata unita la seconda parola cioè manometro, il tipico strumento che misura la pressione di un liquido.

Attualmente sul mercato c’è un’ampia vasta di sfigmomanometri tra i quali scegliere; la vendita di questi biomedicali è libera ma, per l’utilizzo è sempre bene attenersi alle istruzioni, pena una errata o falsata misurazione. Molto spesso i medici specialisti, chiedono ai pazienti di redigere un quadernino con le varie misurazioni arteriose, per potersi rendere conto dell’andamento della pressione del paziente, sarà quindi indispensabile avere massima attenzione e cura, nel procedere ad utilizzare lo sfigmomanometro in maniera corretta.

Quale sfigmomanometro scegliere?

La gamma di sfigmomanometri oltre a differenziarsi per misure, marca e prezzo, viene caratterizzata per una sostanziale diversità:, il tecnicismo attraverso il quale l’apparecchio funziona; esistono infatti sfigmomanometri automatici, che sono i più usati in casa, quelli manuali che normalmente utilizzano i medici e i paramedici nelle strutture ospedaliere e, di ultima generazione, gli sfigmomanometri elettronici da polso, passione degli atleti e di tutte quelle persone che fanno regolare attività fisica e desiderano, avere un controllo costante e preciso quanto più possibile, sulla loro pressione arterioso, soprattutto durante gli allenamenti.

Sfigmomanometri manuali

L’acquisto dello sfigmomanometro manuale è consigliato solo a chi veramente è in grado di procedere alla rilevazione della pressione arteriosa con il supporto del “fonendoscopio”, apparecchio dotato di auricolari, indispensabile per percepire il momento in cui fissare il dato della pressione sistolica o, massima e quello per la pressione diastolica o, minima.

Se comunque la scelta ricade su questo tipo di apparecchio, il mercato pone al primo posto: Riester 1362 precisa N, aluminio, bracciale velcro 1 tubo. Si tratta di uno sfigmomanometro professionale, di facile utilizzo e con prezzo sicuramente vantaggioso, parliamo di circa 58,00 euro, è in offerta su diversi portali che trattano biomedicali.
Altro apparecchio molto apprezzato è lo sfigmomanometro GIMA Minor 2, pratico e dal facile utilizzo, ha un design estremamente tradizionale, il suo costo è veramente irrisorio, parliamo di circa 28,00 euro, sempre in offerta sul web.
Chiude la classica degli sfigmomanometri manuali il kit di misurazione pediatrico Sirio con 3 bracciali, caldamente raccomandato non solo per gli adulti ma, anche per tutti i bambini che purtroppo necessitano di ripetuti controlli. In dotazione ha infatti bracciali di diverse misure, inclusa quelle per le persone obese. Il suo prezzo è fissato tra i 52,00 e i 55,00 euro.

Sfigmomanometri automatici

Per chi vuole misurare la pressione con semplicità, sul sito misuratoredipressione.eu possiamo acquistare uno sfigmomanometro digitale. Il più gettonato per facilità d’uso, funzioni e soprattutto precisione nella misurazione è l’Omron M7 Intelli IT. Si trova a un prezzo compreso tra i 62,00 e i 67,00 euro.

Lo segue, distanziandolo di poco per gradimento, ma comunque con un ottimo rapporto qualità/prezzo il Beurer BM 35. Ha in dotazione tra l’altro, anche una comoda funzione memoria per le misurazioni di due utenti. Prezzo di acquisto tra i 25,00 e i 35,00 euro.

La classica degli sfigmomanometri automatici, chiude con un terzo modello, anch’esso particolarmente gradito, tanto da risultare l’apparecchio attualmente più venduto; stiamo parlando del Beurer Sanitas SBM 21. Tra le sue funzioni la possibilità di introdurre il profilo di quattro utenti. Si trova su diversi siti in offerta speciale con prezzo che varia da 23,00 a 37,00 euro.

Nuove tecnologie: lo sfigmomanometro da polso

Per gli amanti della tecnologia, per chi vuole avere il misuratore sempre in borsa o a portata di mano, per gli allenamenti in palestra o per gli sportivi che devono tenere la pressione arteriosa sotto controllo, non vi è soluzione migliore degli sfigmomanometri da polso.
I top 3 del mercato sono:
Omron RS3 HEM-6130-E, in assoluto considerato il migliore sul mercato, dispone di una funzione memoria che può incamerare fino a 60 misurazioni, ha un display di facilissima consultazione. Funziona esclusivamente a batteria e il suo costo oscilla tra i 60,00 e i 77,00 euro.
Beurer Sanitas SBM 03, questo apparecchio è stato considerato il migliore per il rapporto qualità/prezzo. Dotato di memoria per 60 misurazioni, di semplicissimo utilizzo, funziona a batteria. Il prezzo, indiscutibilmente conveniente si fissa tra i 17,00 e i 20,00 euro.
Beurer BC 32, è l’apparecchio che, dall’ultima statistica risulta essere il più venduto. Ha tra le altre funzioni, simili agli apparecchi precedenti, un’importante funzione che registra e mostra sul display le media dei valori delle misurazioni del mattino e della sera, registrate negli ultimi sette giorni.
Si acquista anche on line con un prezzo che varia tra i 26,00 e i 35,00 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here